“Operatore ai servizi di promozione ed accoglienza – Strutture ricettive”

Correlazione al Quadro europeo delle qualificazioni (QEQ/EQF): Livello 3

L’Operatore ai servizi di promozione e accoglienza – strutture ricettive svolge attività di accoglienza e di informazione in diverse tipologie di strutture, come ad esempio alberghi, residence, villaggi turistici, campeggi, agriturismi, agenzie di viaggi, uffici turistici, centri di organizzazione fiere e congressi. Gestisce, inoltre, la comunicazione con i clienti e si occupa di tutte le attività riguardanti la prenotazione, il check-in e il check-out.

L’operatore ai servizi di promozione ed accoglienza – strutture ricettive è ordinato, preciso e ha buona memoria. Si esprime in maniera corretta e con cortesia, ha una buona capacità di rapportarsi e comunicare con le persone perché dal suo atteggiamento può dipendere l’opinione dell’utente riguardo l’azienda. Sa gestire gli imprevisti rimandando al servizio di competenza.

 

Competenze professionali specificheCompetenze professionali specifiche. Per ogni competenza sono elencate le conoscenze essenziali che verranno acquisite:

  • Definire e pianificare la successione delle operazioni da compiere, sulla base delle istruzioni ricevute e del sistema di relazioni: utilizzare le indicazioni di appoggio e/o le istruzioni per predisporre le diverse fasi di attività; applicare criteri di organizzazione del proprio lavoro relativi alle peculiarità delle attività da eseguire e dell’ambiente organizzativo; applicare modalità di pianificazione e organizzazione delle attività nel rispetto delle norme di sicurezza, igiene e salvaguardia ambientale specifiche di settore; applicare metodiche e tecniche per la gestione dei tempi di lavoro; adottare procedure di monitoraggio e verifica della conformità delle attività a supporto del miglioramento continuo degli standard di risultato
  • Approntare materiali, strumenti e macchine necessari alle diverse fasi di attività, sulla base della tipologia delle indicazioni e procedure previste e del risultato atteso: individuare materiali, strumenti e macchine per le diverse fasi di attività sulla base delle indicazioni di appoggio; applicare procedure e tecniche di approntamento materiali, strumenti e macchine
  • Monitorare il funzionamento degli strumenti e delle macchine: applicare le tecniche di monitoraggio e verificare l’impostazione e il funzionamento degli strumenti e delle macchine; utilizzare metodiche per individuare eventuali anomalie di funzionamento
  • Predisporre e curare gli spazi di lavoro al fine di assicurare il rispetto delle norme igieniche e di contrastare affaticamento e malattie professionali: applicare procedure, protocolli e tecniche di igiene, pulizia e riordino degli spazi di lavoro; adottare soluzioni organizzative della postazione di lavoro coerenti ai principi dell’ergonomia
  • Acquisire ed archiviare informazioni sul prodotto/servizio offerto, secondo criteri dati di fruibilità e aggiornamento: applicare criteri di selezione delle informazioni; applicare tecniche per la raccolta, l’organizzazione, l’archiviazione delle informazioni cartacee e elettroniche
  • Evadere le pratiche amministrativo-contabili relative al prodotto/servizio offerto: utilizzare strumenti e programmi di gestione prenotazioni/appuntamenti; applicare procedure per la registrazione di movimenti di persone; adottare modalità di acquisizione e registrazione di incassi e pagamenti; applicare tecniche di raccolta e trasmissione dati.

 

Certificazione rilasciata

Il passaggio alla annualità successiva del percorso formativo e l’ammissione agli esami di accertamento finali, sono subordinate al raggiungimento degli obiettivi minimi previsti e alla frequenza di almeno il 75% del monte ore. Al termine del percorso sono previste delle prove finali teorico-pratiche, il cui superamento permette agli allievi di conseguire l’attestato di qualifica professionale.

 

CHE COSA SI IMPARA ATTRAVERSO IL PERCORSO?

Al termine del corso sarà in grado di:

  • utilizzare tecniche di segreteria
  • utilizzare procedure e strumenti informatici
  • partecipare alla predisposizione e gestione di spazi espositivi
  • accogliere il cliente/utente anche in lingua straniera
  • trasmettere un’immagine positiva dell’azienda (curare la propria postazione, il proprio linguaggio e l’estetica personale)
  • predisporre spazi e materiali informativi
  • gestire dati, informazioni e documenti
  • effettuare procedure di prenotazione
  • fornire informazioni utili ad orientare il cliente/visitatore all’interno dell’azienda
  • applicare le norme di igiene e sicurezza sul lavoro

 

CHE COSA SI PUÒ FARE AL TERMINE DEL PERCORSO?

L’operatore ai servizi di promozione e accoglienza – strutture ricettive può essere impiegato nel servizio di accoglienza di strutture ricettive di diversa tipologia. Il ruolo potrà evolvere per esperienza di lavoro e/o specializzazione in attività inerenti alla comunicazione, anche con utilizzo di tecnologie multimediali.

Al termine del percorso di Formazione Professionale triennale è possibile proseguire gli studi frequentando un percorso di Istruzione al fine di conseguire un Diploma di Scuola Secondaria di Secondo grado: Servizi per l’Enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Accoglienza turistica.

Allegati
Operatore-servizi-turistici-strutture-ricettive-Linee-guida-generali_16.doc
Operatore-servizi-turistici-strutture-ricettive-Linee-guida-docente_16.doc
Operatore-servizi-turistici-strutture-ricettive-Linee-guida-allievo_16.doc
Operatore-servizi-turistici-strutture-ricettive-Allegato-Linee-guida-docente-prova-tecnico-op-16..doc

Pubblicata il 09-10-2020