“Operatore della ristorazione – Preparazione pasti”

Correlazione al Quadro europeo delle qualificazioni (QEQ/EQF): Livello 3

L’Operatore della ristorazione – preparazione pasti si occupa delle diverse fasi della preparazione dei pasti per alberghi, ristoranti, mense aziendali e ospedali, partendo dalla scelta degli ingredienti fino all’esecuzione finale del piatto. Lavora in collaborazione con altri cuochi e aiuto-cuochi e si occupa anche della pulizia dei locali e delle attrezzature.

L’operatore della ristorazione – preparazione pasti è pulito ed ordinato, preciso, attento e veloce. Ha fantasia e gusto estetico, prontezza di riflessi e buona memoria. Ha resistenza fisica e buona manualità; sa organizzare il proprio lavoro e collaborare con i colleghi. È disponibile a lavorare anche nei giorni festivi.

 

Competenze professionali specifiche

  • Definire e pianificare le fasi delle operazioni da compiere sulla base delle istruzioni ricevute e del sistema di relazioni: utilizzare le istruzioni per predisporre le diverse attività; applicare criteri di organizzazione del proprio lavoro relativi alle peculiarità delle attività da eseguire e dell’ambiente lavorativo/organizzativo; applicare modalità di pianificazione e organizzazione delle attività nel rispetto delle norme di sicurezza, igiene e salvaguardia ambientale specifiche di settore; applicare metodiche e tecniche per la gestione dei tempi di lavoro; adottare procedure di monitoraggio e verifica della conformità delle attività a supporto del miglioramento continuo degli standard di risultato
  • Approntare strumenti, attrezzature e macchine necessari alle diverse fasi di attività sulla base delle procedure previste e del risultato atteso: individuare strumenti, attrezzature, macchine per le diverse attività sulla base delle procedure standard; applicare procedure e tecniche di approntamento strumenti, attrezzature, macchine
  • Monitorare il funzionamento di strumenti, attrezzature e macchine, curando le attività di manutenzione ordinaria: applicare le tecniche di monitoraggio e verificare l’impostazione, lo stato di efficienza e il funzionamento di strumenti, attrezzature, macchine; adottare modalità e comportamenti per la manutenzione ordinaria di strumenti, attrezzature, macchine
  • Predisporre e curare gli spazi di lavoro, eseguendo le operazioni di pulizia, al fine di assicurare il rispetto delle norme igieniche e di contrastare affaticamento e malattie professionali: applicare procedure, protocolli e tecniche di igiene, pulizia e riordino degli spazi di lavoro; adottare soluzioni organizzative della postazione di lavoro coerenti ai principi dell’ergonomia; utilizzare strumenti e procedure di igiene personale
  • Effettuare le operazioni di preparazione per la conservazione e lo stoccaggio di materie prime e semilavorati alimentari in conformità alle norme igienico-sanitarie: adottare tecniche di trattamento e di conservazione; applicare tecniche di stoccaggio di merci nel magazzino
  • Scegliere e preparare le materie prime e i semilavorati secondo gli standard di qualità definiti e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti: applicare criteri di selezione delle materie prime; approntare materie prime per la preparazione di pasti; applicare tecniche di lavorazione delle materie prime

 

Certificazione rilasciata

Il passaggio alla annualità successiva del percorso formativo e l’ammissione agli esami di accertamento finali, sono subordinate al raggiungimento degli obiettivi minimi previsti e alla frequenza di almeno il 75% del monte ore. Al termine del percorso sono previste delle prove finali teorico-pratiche, il cui superamento permette agli allievi di conseguire l’attestato di qualifica professionale.

 

CHE COSA SI IMPARA ATTRAVERSO IL PERCORSO?

Al termine del corso sarà in grado di:

  • applicare le norme di igiene e sicurezza sul lavoro relativamente ai cibi, alle attrezzature e ai locali
  • riconoscere le principali caratteristiche merceologiche degli alimenti e le modalità di conservazione
  • comporre i menu in modo equilibrato, in base alle proprietà dietetiche dei cibi
  • utilizzare gli strumenti e le attrezzature presenti in una cucina professionale (forni, frigoriferi, ecc.)
  • collaborare alla preparazione, decorazione e presentazione di piatti semplici
  • supportare la programmazione degli acquisti e calcolare il costo dei piatti preparati

 

CHE COSA SI PUÒ FARE AL TERMINE DEL PERCORSO?

L’operatore della ristorazione – preparazione pasti può lavorare in alberghi, ristoranti di varie categorie, in Italia o all’estero; in mense del settore pubblico (ad esempio ospedali e scuole) o privato (ad es. aziende); in laboratori artigianali del settore alimentare, come pastifici, pasticcerie, macellerie, gastronomie, ecc. In futuro, dopo aver acquisito esperienza ed autonomia, potrà gestire, in qualità di lavoratore autonomo, un punto di servizio ristorativo.

Al termine di un percorso di Formazione Professionale triennale è possibile proseguire gli studi frequentando un percorso di Istruzione al fine di conseguire un Diploma di Scuola Secondaria di Secondo grado: Servizi per l’Enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Enogastronomia oppure Servizi per l’Enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Opzione prodotti dolciari artigianali e industriali (ex arte bianca).

Allegati
Operatore-preparazione-pasti-e-pasticceria-LINEE-GUIDA-ALLIEVO.doc
Operatore-preparazione-pasti-e-pasticceria-LINEE-GUIDA-GENERALI.doc
Operatore-preparazione-pasti-e-pasticceria-LINEE-GUIDA-DOCENTE.doc

Pubblicata il 09-10-2020