Ultima modifica: 18 gennaio 2017
I.P.S. Velso Mucci > Grafica e Comunicazione (indirizzo Tecnico)

Grafica e Comunicazione (indirizzo Tecnico)

Correlazione al Quadro europeo delle qualificazioni (QEQ/EQF): Livello 4

Il Diplomato in “Grafica e Comunicazione” ha competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa, con particolare riferimento all’uso delle tecnologie per produrla, interviene nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell’editoria, della stampa e i servizi ad esso collegati, curando la progettazione e la pianificazione dell’intero ciclo di lavorazione dei prodotti.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato consegue le seguenti competenze:

  • progettare e realizzare prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali,  scegliendo strumenti e materiali in relazione ai contesti d’uso e alle tecniche di produzione;
  • utilizzare pacchetti informatici dedicati;
  • progettare e gestire la comunicazione grafica e multimediale attraverso l’uso di diversi supporti;
  • programmare ed eseguire le operazioni inerenti le diverse fasi dei processi produttivi;
  • realizzare i supporti cartacei necessari alle diverse forme di comunicazione;
  • realizzare prodotti multimediali;
  • progettare, realizzare e pubblicare contenuti per il web;
  • gestire progetti e processi secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza;
  • analizzare e monitorare le esigenze del mercato dei settori di riferimento.

Al termine di questo percorso è possibile l’accesso a tutti i percorsi universitari, la prosecuzione gli studi nei corsi IFTS, ITS, o l’iscrizione agli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica.
È possibile inserirsi direttamente nel mondo del lavoro e accedere ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l’accesso agli albi delle professioni tecniche secondo  le norme vigenti in materia.

Sbocchi professionali:

  • partecipare ai concorsi pubblici;
  • lavorare come impiegato nell’industria grafico-editoriale;
  • collaborare presso studi fotografici o multimediali per la produzione e gestione delle immagini fotografiche e video digitali;
  • svolgere la libera professione.